Gli incidenti domestici rappresentano una rilevante fonte di rischio per l'età pediatrica.

Basti pensare che circa 12 bambini su 1000 al di sotto dei 4 anni ha un incidente domestico e che, come rilevato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, nei Paesi sviluppati questa tipologia di eventi rappresenta per i bambini la PRIMA CAUSA DI MORTE.

Le cause principali di incidente sono rappresentate dai mobili o da altre parti dell'abitazione come porte, finestre, parti strutturali, ecc. (41% degli incidenti subiti da bambini da 0 a 4 anni, 24% da 5 a 9 anni) e dalle cadute (44% da 0 a 4 anni, 19% da 5 a 9 anni).

Le percentuali di incidenti avvenuti nei diversi ambienti della casa si modificano anche al variare dell'età, sebbene la cucina rimanga la zona della casa più a rischio per tutti. In questa stanza avviene il 35% degli incidenti che colpiscono i bambini (0-14 anni), mentre nel soggiorno o nel salone tal quota scende al 29%.

La prevenzione, cioè la conoscenza dei problemi e la messa in atto di comportamenti adeguati alle varie età, è l'unico strumento per ridurre il rischio di incidente nella casa.

 

PREVENIRE GLI AVVELENAMENTI L'ambiente domestico è il luogo dove avvengono quasi tutti gli avvelenamenti e quindi è in casa che i genitori debbono adottare misure preventive per proteggere i propri figli.

L'età più pericolosa è tra 1 e 3 anni, perchè cominciano a muoversi in maniera autonoma in casa e tendono ancora a mettere le cose in bocca, ma qualsiasi età è a rischio.

  • Tenete i prodotti per la pulizia della casa e i farmaci lontani dalla vista del bambino e in luoghi difficilmente accessibili
  • Non chiamate mai i medicinali "caramelle"
  • Preferite sempre prodotti con tappi di sicurezza
  • Richiudete subito i prodotti dopo l'uso
  • Non conservate mai prodotti pericolosi in contenitori per cibi o bevande: conservateli sempre nei loro contenitori originali
  • Non assumete medicine in presenza dei bambini
  • Insegnate ai bambini a bere o mangiare solo ciò che viene dato loro da un adulto
  • Controllate che le piante del vostro appartamento non siano velenose se ingerite; insegnate al bambino a non ingerire foglie o bacche
  • Controllate periodicamente che la caldaia funzioni normalmente e se in casa usate stufe a legna o camini, controllate il tiraggio e mantenete sempre l'ambiente areato

 

Contatti per gli appuntamenti

Studio Pediatrico Roberto Sassi

VIA GENNARO PAPARO 1 MASSA DI SOMMA

Tel.: 081 7712273

Cell.: 338 2606769

www.pediatotem.it

News

Visitate il nostro sito!

Troverete informazioni sul nostro Studio Pediatrico Roberto Sassi di MASSA DI SOMMA e le ultime novità nel campo della pediatria.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Studio Pediatrico Roberto Sassi Via Gennaro Paparo 1 80040 MASSA DI SOMMA